Come intrattenere i bambini nelle escursioni

come intrattenere i bambini nelle escursioni

Come intrattenere i bambini nelle escursioni

Come vi avevamo anticipato nell’articolo precedente Consigli per le escursioni con i bambini oggi vi parleremo di come intrattenere i bambini nelle escursioni.

Una passeggiata può essere una grande avventura e un creare un sacco di divertimento per i bimbi quando sono sfidati ad interagire con l’ambiente circostante e stimolati ad esplorare. Provate una di queste attività la prossima volta che farete una passeggiata con loro.

I giovani escursionisti esplorano le meraviglie dell’ acqua 

Sfidate i bimbi a trovare cose che siano piccole, ruvide, irregolari, lisce, grandi, morbide, appiccicose, grumose, bagnate, rotonde, triangolari, in movimento, rumorose, dure, puzzolenti, ecc

Colpire i sensi

Fermati e ascolta … quanti uccelli senti in 60 secondi? Incoraggiate i bambini a usare le loro mani per esplorare le texture della natura … Strofinare la mano sulla corteccia di una betulla e confrontarlo con la sensazione di una quercia. Lasciate che i bambini si sporchino le mani con muschio o fategli annusare gli aghi di pino schiacciato. In estate, incoraggiare i bambini a gustare mirtilli e lamponi o quello che la natura offre lungo il gustoso sentiero. (Assicuratevi di mangiare solo le bacche che conoscete bene e sapete identificare con sicurezza).

Incoraggiare l’arte e stimolare immaginazione (per i fratellini più grandi)

Portate con voi un piccolo taccuino e alcuni pennarelli, matite colorate, o colori ad acquerello. Prendetevi qualche minuto per sedervi ad osservare il mondo naturale. I bambini hanno una prospettiva molto diversa rispetto agli adulti e notano molte cose che gli adulti semplicemente ignorano durante le escursioni. Lasciate ai vostri bambini il tempo di documentare la loro esperienza attraverso il disegno o perchè no qualche pasticcio. Questi saranno i ricordi concreti che potranno portare a casa con loro lasciando gli oggetti e trofei naturali nel loro ambiente a beneficio dei successivi escursionisti.

Avvicinati e guarda

Una lente di ingrandimento è piccola e leggera ma permetterà ai bambini di scoprire un mondo tutto nuovo, dalle creature che vivono su un ceppo alle le venature delle foglie. Questo è un piccolo grande strumento da utilizzare quando i bambini mostrano segni di stanchezza e si rende necessaria una sosta prima di proseguire lungo il sentiero.

Se invece non volete fermarvi, ma notate che i vostri giovani escursionisti cominciano a lamentarsi dell’escursione per la noia provate alcune di queste attività per tenerli in movimento lungo il sentiero in modo da distrarli dal pensare alla distanza rimanente.

  1. ABC: Cominciare dall’inizio dell’alfabeto e identificare qualcosa sul sentiero che inizia con “A”, e continuate con tutte le lettere dell’alfabeto.
  2. La storia infinita: Una persona comincia a raccontare una storia e poi passa la narrazione ad un’altra persona per continuare la trama e così via …. Questo è stato dimostrato come un modo efficace per mantenere uniti, divertiti, e stimolati gruppi di bambini in escursione.
  3. 20 domande: Pensate ad una parola (persona, luogo o cosa). Poi gli altri escursionisti fanno domande per capire quale sia la parola da indovinare, mentre voi risponderete solo “si” o “no”. L’escursionista che indovina correttamente deve scegliere la parola successiva. E avanti così fino alla meta.
  4. I colori dell’arcobaleno: Trovate le cose lungo il sentiero che hanno i colori dell’arcobaleno. Una volta che inizierete a guardare con attenzione alla ricerca di un colore particolare vi stupirete anche voi di quanti colori ci sono in natura.